la-rete-italica

La rete italica – Idee per un Commonwealth

«Gli italici possono e devono svegliarsi al loro ruolo globale, riconoscendosi come una grande comunità globale, interconnessa al suo interno da un “comune sentire” molto più che da una comune appartenza etnico-linguistica e nazionale. Gli italici hanno cittadinanze diverse, vivono in Paesi e società distanti tra loro, culturalmente e geograficamente. Parlano lingue diverse. Ma sentono in modo simile. Questo comune sentire è l’italicità».

Piero Bassetti, dall’intervista nella postfazione.

Store Formato Prezzo
Kindle 2,99€ Compra ora
Epub 2,99€ Compra ora

Dettagli del libro

Autore

Niccolò d’Aquino

Anno

2014

Edizione

1

Lingua

Italiano

Formato

Epub, Kindle

Editore

Italic Digital Editions S.R.L.

L'Autore

Niccolò d'Aquino

Niccolò d'Aquino

Niccolò d’Aquino. Giornalista. Dopo lunghi anni da inviato e corrispondente in Italia e all’estero per l’ANSA, il Giornale, Radio Montecarlo e un paio di settimanali del gruppo Rizzoli-Corriere della Sera, ora è corrispondente da Roma e Milano di America Oggi, il quotidiano italiano di New York. È anche responsabile editoriale di una casa editrice di ebook e dirige una rivista nel campo umanitario e religioso. Sulle idee di Piero Bassetti ha scritto due libri, prima di questo: Italici (Casagrande Editore, 2008) e Lezioni italiche (Casagrande Editore e, per l’edizione in inglese, Bordighera Press, 2010). Recentemente ha anche scritto: La tenda blu. In Etiopia con le armi della solidarietà (Edizioni Paoline, 2012).